Browsing Category

Viaggi

Racconti dei miei viaggi intorno al mondo

Viaggi

Come ambientarsi in russia e condurre uno stile di vita sano

Sono passate già due settimane da quando ho preso il mio volo Bologna- Mosca. Da quando sono arrivata qui ho subito iniziato a notare le differenze che ci sono tra la vita qui e in Italia. La prima difficoltà che ho riscontrato è stata forse quella un po’ più risaputa l’impatto con una nuova lingua diversa dalla propria. In passato ho avuto l’opportunità di fare alcuni viaggi studio in Francia e in Spagna con la mia classe ma sono state esperienze relativamente brevi. Questa invece è un’esperienze diversa innanzitutto è stata la prima volta che ho preso un volo da sola e poi sarà una esperienza di studio di tre mesi quindi abbastanza lunga. I primi giorni ho dovuto fare delle cose burocratiche e registrare la mia presenza nella città in cui soggiornavo per questo periodo. Successivamente ho fatto un giro per il mio quartiere iniziando sempre più ad orientarmi. Una cosa molto importante quando si va per un lungo periodo all’estero è quello di adattarsi nel migliore dei modi alla nuova realtà.

1

La prima cosa di cui mi sono occupata è stata scegliere una compagnia telefonica e acquistare una sim con un numero russo. Qui come in Italia ci sono diverse compagnie telefoniche ognuna di queste offre piani tariffari diversi alcune di queste sono Beeline, Megafone e Mtc (quella che ho preso io). Rispetto ai prezzi delle nostre compagnie telefoniche ho trovato offerte con prezzi per me molto vantaggiosi. Io ad esempio per 15 euro ho fatto un abbonamento trimestrale con 500 minuti di chiamate verso numeri russi, 500 messaggi e internet illimitato in 4G in tutto questo l’attivazione del nuovo numero era inclusa.

2

In questi giorni mi sto informando su come poter rimanere in forma praticando un po’ di attività fisica. Sto quindi provando diversi centri sportivi e differenti attività. Mi sono posta l’obbiettivo di fare ogni giorno almeno un’ora di attività fisica. Ho già provato il nuoto libero in piscina che è molto vicino a casa mia. Sebbene il nuoto sia considerato uno sport completo e a me piaccia molto ho riscontrato che qui in Russia praticarlo può essere un po’ più difficile essenzialmente per due fattori: il primo perchè le temperature tra la casa e le strutture sportive sono molto distanti con la temperatura fuori. Per farvi un esempio in casa mia ci sono 25 gradi mentre fuori adesso c’è 1 grado sopra lo zero… quindi si tratta di sbalzi notevoli. Secondo fattore è quello più problematico secondo me, siccome sono una ragazza e ho i capelli lunghi può essere stressante ogni giorno bagnare completamente i capelli per un’ora di nuoto e poi stare molto tempo ad asciugali con il phon. Questa routine ripetuta tutti i giorni può notevoltmente stressare i capelli nonchè voi. Quindi una cosa che ho fatto è stata quella di cercare centri e palestre dove facerssero anche delle attività di gruppo simili al fitness. Ieri ho provato per la prima volta lo Yogafit. Per chi non lo conoscesse lo yogafit è una disciplina che assembla le discipline dello yoga e quella del fitness. Non più quindi solo yoga per la mente e per il rilassamento, ma anche esercizi ripresi dal fitness che aiutano in particolare le donne a incrementare la flessibilità, allungare i muscoli e scolpire il fisico.

3

Ho notato che anche le abitudini alimentari qui sono molto diverse. Qui i pasti non hanno un orario pressochè prestabilito come da noi. Ho notato che si sorseggia tè quasi per tutto il giorno e si mangia piatti piuttosto corposi e pesanti, spesso carne. Siccome sono molto affezionata al cibo italiano non ho perso l’occasione per andare nel Magnit un supermercato che potrebbe corrispondere alla nostra Esselunga o Coop e trovare degli elementi che mi consentissero di preparare piatti un po’ più sani di mio maggior gradimento. Devo però confessarvi che è stata un’impresa più difficile del previsto. Sugli scaffali si trovano anche molte cose alquanto stuzzicanti come le patatine Lays all’aglio, al granchio, al formaggio e perfino all’aragosta. La cosa che invece mi ha lasciata particolarmente contenta è il fatto di aver trovato gli spaghetti Barilla e la perfino la Nutella. Invece sono impazzita per trovare un po’ di insalata.

Tutto sommato fino ad ora questa è un esperienza positiva oltre che una sfida per me. Penso che a volte allontanarsi dalla propria realtà faccia bene, prima di tutto per diventare più aperti mentalmente verso altre culture, imparare o perfezionare una lingua e abituarsi a nuove situazioni. Un viaggio di un periodo più lungo all’estero può anche motivarci e darci quella forza positiva per cambiare alcune delle nostre abitudini e contribuire quindi alla nostra crescita personale.

Viaggi

Visitare Perugia In 2 Giorni

State cercando una meta speciale da visitare per San Valentino? Perugia potrebbe essere una meta interessante da visitare con la vostra dolce metà. Oggi vi parlerò della romantica Perugia. Iniziamo questo articolo con un bello scorcio sopra la città. In questo articolo vi dirò cosa vedere, dove mangiare e quali esperienze non potete assolutamente perdere in questa città. Per visitare Perugia in modo non convenzionale. Perugia è il capoluogo dell’Ubria ed è una città tranquilla e dal fascino medievale

Il centro storico di Perugia riporta all’epoca medievale, salendo e scendendo diverse rampe di scale potete godere di un bello sguardo sopra la Basilica di San Domenico. Una delle opere architettoniche più significative di questa città. Quello che affascina di questa struttura è la fusione dello stile barocco con lo stile gotico. Noi non ci soffermeremo molto sulla parte artistica e culturale, ma cercheremo di visitare la città sentendoci come una persona del posto. Vi suggerisco quindi di perdervi fra le sue meravigliose viuzze per godervi al meglio la vera atmosfera perugina.

“Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.”

“Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.”

Viaggi

Mauritious e Isola dei cervi

‘’La moda passa, lo stile resta’’.

-Coco Chanel-

Questa è la bellissima citazione che mi ha ispirato a scrivere l’articolo di oggi. Sempre più in questi giorni veniamo inondati da foto di fashion blogger, riviste di moda e tutorial dove si parla di outfit che ci propongono le nuove tendenze della stagione. A volte ci troviamo di fronte a capi che nascondono completamente le nostre linee come ad esempio l’over size o a colori che mai e poi mai avremmo sognato di infilare nel nostro armadio ma finiamo per farlo perché persuase dalla tendenza e dalla moda.

Care Bunnies sapete sicuramente che questo non è un blog di fashion. Personalmente penso che non ci sia nulla di sbagliato nel seguire la moda. Ma la mia filosofia prevede che la donna si crei uno stile classico e senza tempo. Questo è simbolo di eleganza e classe. Vi consiglio vivamente di puntare su capi base di colori neutri come il nero, il bianco e il grigio se volete osare un po’ di più con i colori caldi adesso con l’arrivo dell’inverno anche i colori caramello o cammello, potranno donarvi uno stile elegante e sobrio. Dei capi dalle linee classiche possono sempre essere abbinate con accessori sia fini e delicati ma anche più moderni e appariscenti. Le parole chiavi da tenere a mente per questa stagione più fredda saranno quindi: giusta vestibilità e fibre naturali. La giusta vestibilità è fondamentale in quanto scegliendo i capi giusti si possono fare vere e proprie magie, ad esempio slanciare una figura ‘’petite’’ e snellire una figura più ‘’curvy’’. Le fibre naturali oltre ad essere nella maggior parte dei casi più amichevoli verso l’ambiente, garantiscono la durata nel tempo. Quindi in inverno sì al cachemire, ai differenti tipi di lana e altri tipi di filati pregiati e caldi. Attenzione invece a tutti i fast fashion che abbondano malamente di acrilico. Prima di procedere all’acquisto la prima cosa che poche di noi fanno è leggere le percentuali dei materiali e subito dopo provare il capo facendo molta attenzione che esalti la nostra figura femminile non nascondendo tutto.

Adesso sto ultimando i miei preparativi per il viaggio in Russia. L’inverno russo è considerato uno dei più freddi, per me che sono una persona molto freddolosa quindi lo è ancora di più. In questi giorni sto girando per i negozi alla ricerca di maglioncini caldi al giusto prezzo. La verità è che il binomio buona qualità giusto prezzo è difficile da trovare. Gli anni passati ho comprato diversi maglioncini ma ogni volta che arriva l’inverno mi trovo ad avere sempre freddo e sono quasi obbligata a passare le mie giornate a bere tè caldo e vedere film sotto il piumone oppure a vestirmi ‘’a cipolla’’ quando esco di casa. Questo perché molti brand di ‘’fast fashion’’ non puntano sulla qualità e quindi è difficile avere un maglione caldo e di pura lana come avevano le nostre mamme o nonne.

Lo scorso anno sono stata in vacanza a Mauritious e ho scoperto che anche se si tratta di un posto molto conosciuto per il mare e per le sue bellissime spiagge, l’industria tessile rappresenta uno dei pilastri più importanti per l’economia delle Mauritious. Nelle Mauritious la manifattura del cachemire ha un prezzo davvero competitivo. Sono grandi esportatori di capi realizzati in questo caldo e prezioso tessuto. Producono capi di altissima qualità che successivamente troviamo commercializzate in boutique di alta moda in Europa.

A Mauritious è possibile visitare una fabbrica di cashmere nella città Curepipe. Qui vengono prodotti capi di alta qualità e troviamo anche una vasta gamma di colori. I prezzi sul sito sono più alti ma sempre più bassi rispetto ai capi che possiamo trovare nei negozi di alta moda non differiscono invece per la qualità che è paragonabile a quella di boutique di lusso. In questa fabbrica potrete vedere tutto il processo di lavorazione del cashmire dal lavaggio all’assemblaggio dei vari pezzi di una sola maglia, per arrivare infine al vero e proprio punto vendita dove potrete acquistare capi di alta moda a prezzi inferiori.

Nel caso voleste sbirciare vi lascio il link al sito:

https://cashmerepoloclub.com/ (Cashmere che potete trovare a Mauritious).

https://www.maglificiocorreale.eu

https://www.dallepianecashmere.it

Per altri articoli sul mio viaggio a Mauritious.

Viaggi

5 cose da non perdere a Tropea

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos qui ratione voluptatem sequi nesciunt. Neque porro quisquam est, qui dolorem ipsum quia dolor sit amet, consectetur, adipisci velit, sed quia non numquam eius modi tempora incidunt ut labore et dolore magnam aliquam quaerat voluptatem. Ut enim ad minima veniam, quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi consequatur? Quis autem vel eum iure r

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos qui ratione voluptatem sequi nesciunt. Neque porro quisquam est, qui

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos qui ratione voluptatem sequi nesciunt. Neque porro quisquam est, qui dolorem ipsum quia dolor sit amet, consectetur, adipisci velit, sed quia non numquam eius modi tempora incidunt ut labore et dolore magnam aliquam quaerat voluptatem. Ut enim ad minima veniam, quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi consequatur? Quis autem vel eum iure r